TPI
Mostra l'articolo per intero...
 
Tpi: dopo 24 anni chiude il Tribunale dell'Aia, secondo Guterres "d'ora in poi non si potrà riscrivere la storia a piacimento" (7)
Sarajevo , 21 dic 2017 15:48 - (Agenzia Nova) - La Croazia "condivide il parere che il Tribunale penale internazionale ha in buona parte soddisfatto le aspettative della comunità internazionale, giocando un ruolo molto importante nel contrastare la cultura dell'impunità". A ogni modo, ha evidenziato la Grabar Kitarovic, "è necessario distinguere il giudizio legale da connotazioni politiche". In tal senso, "la Croazia sostiene pienamente il lavoro del Tribunale penale internazionale anche se alle volte esprime il proprio disaccordo su alcuni aspetti di tale lavoro". Le critiche, secondo la Grabar Kitarovic, "non diminuiscono il valore del lavoro svolto". La Grabar Kitarovic ha inoltre affrontato l'argomento della recente sentenza di condanna contro Jadranko Prlic e altri cinque ex leader politici e militari dei croati in Bosnia, affermando che "la sentenza in questione non deve essere strumentalizzata". (segue) (Bos)
ARTICOLI CORRELATI