TPI
Mostra l'articolo per intero...
 
Tpi: dopo 24 anni chiude il Tribunale dell'Aia, secondo Guterres "d'ora in poi non si potrà riscrivere la storia a piacimento" (9)
Sarajevo , 21 dic 2017 15:48 - (Agenzia Nova) - La condanna del Tribunale dell'Aja nei confronti di chi durante la guerra si è impegnato a ottenere un territorio autonomo croato all'interno della Bosnia è stata letta dai leader musulmani come "la parola fine" a richieste del genere. Il premier centrale di Sarajevo, il bosniaco musulmano Denis Zvizdic, ha detto in conferenza stampa che "la condanna rappresenta la parola fine per quanto riguarda i tentativi di riabilitare l'idea della provincia autonoma croata di Herceg-Bosna o di altri progetti parastatali o secessionistici, dato che porta un messaggio forte che, alla fine, tutti saranno costretti ad accettare". Zvizdic ha invitato i funzionari croati in Bosnia e in Croazia a "distanziarsi dalle responsabilità stabilite in modo inequivocabile dal tribunale, dato che soltanto basandoci sulla verità e sulla giustizia saremo in grado di costruire un futuro per i nostri cittadini". (segue) (Bos)
ARTICOLI CORRELATI