MEDIO ORIENTE
 
Medio Oriente: riunione alla Casa Bianca su Gaza, presenti funzionari israeliani e del Golfo
Gerusalemme , 13 mar 19:10 - (Agenzia Nova) - Funzionari della sicurezza nazionale israeliana si sono seduti oggi alla Casa Bianca allo stesso tavolo con le controparti di Arabia Saudita, Qatar, Bahrein, Oman ed Emirati Arabi Uniti, per discutere della situazione umanitaria nella Striscia di Gaza. Lo riporta il quotidiano israeliano “Jerusalem Post”. Il summit su Gaza, convocato da Jared Kushner, genero e consigliere del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump e da Jason Greenblatt, rappresentante speciale di Trump per il Medio Oriente, segna un momento “senza precedenti per la diplomazia israeliana, dal momento che i colloqui con funzionari degli Stati arabi sono pubblicamente riconosciuti per la prima volta”, evidenzia “Jerusalem Post”.

L’incontro di oggi ha visto anche la partecipazione di rappresentanti dell’Egitto, della Giordania, del Canada e di alcuni paesi europei. Assenti i rappresentanti dell’Autorità nazionale palestinese. "Ci dispiace che l'Autorità palestinese non sia qui con noi oggi", ha detto Greenblatt nel suo discorso di apertura alla conferenza. "Non si tratta di politica. Riguarda la salute, la sicurezza e la felicità del popolo di Gaza e di tutti i palestinesi, gli israeliani e gli egiziani", ha aggiunto Greenblatt. "Come sapete, siamo qui oggi per prendere in considerazione le idee su come affrontare le sfide umanitarie a Gaza - un argomento che è stato a lungo in prima linea", ha proseguito Greenblatt.

Dopo il riconoscimento di Gerusalemme come capitale ufficiale di Israele lo scorso 6 dicembre da parte di Washington, i funzionari palestinesi si sono rifiutati di incontrare rappresentanti statunitensi e non riconoscono più gli Stati Uniti come mediatore nel processo di pace in Medio Oriente. Greenblatt e Kushner stanno mettendo a punto gli ultimi ritocchi su un piano di pace globale per porre fine al conflitto israelo-palestinese, di cui la risoluzione della crisi di Gaza è parte integrante. Al momento, i funzionari della Casa Bianca stanno decidendo come attuare il piano entro poche settimane o pochi mesi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI