CANADA
 
Canada: Autorità privacy spinge per limitare potere agenzie intelligence di raccogliere dati
Ottawa, 08 mar 22:25 - (Agenzia Nova) - L’Autorità per la privacy canadese ha intenzione di restringere i poteri delle Agenzie di intelligence di raccogliere tutti i dati pubblici disponibili sui cittadini canadesi. Il commissario alla Privacy, Daniel Therrien, ha dichiarato ieri che il solo fatto che le informazioni siano pubblicamente disponibili “non vuole dire autorizzare le agenzie a raccoglierle”. “Occorre rispondere alle aspettative di riservatezza che richiedono protezione”, ha sostenuto Therrien alla Commissione per la sicurezza pubblica della Camera dei comuni. Il disegno di legge del governo liberale, garantisce nuovi poteri alle Agenzie canadesi di spionaggio elettronico consentendo loro di raccogliere informazioni già disponibili al pubblico nell’ambito del loro lavoro. Ma per Therrien i confini di quelle informazioni sono molto ampi ed includono tutto ciò che è stato “pubblicato o mandato in onda o è accessibile al pubblico” su internet. Con i nuovi poteri l’Ente per la sicurezza della comunicazioni (Cse) potrebbe anche acquistare le banche dati da aziende private. Una disposizione che per i critici consentirebbe al Cse di comprare materiale rubato o intercettato. Therrien ha sollevato preoccupazioni anche rispetto al fatto che aziende che vendono le banche dati possano aggirare la disposizione dell’ottenimento del consenso dei cittadini canadesi prima di vendere le informazioni. (Res)
ARTICOLI CORRELATI