BRASILE
Mostra l'articolo per intero...
 
Brasile: Tribunale di San Paolo blocca trasferimento di azioni di Itambé a Lactalis
Brasilia, 08 mar 23:25 - (Agenzia Nova) - La Camera di diritto aziendale del tribunale dello stato di San Paolo ha deciso che il pacchetto di controllo azionario di Itambé non può essere trasferito al gruppo francese Lactalis, proprietario di Parmalat, fino a che una camera di arbitrato non analizzerà la questione. Lo riporta oggi il quotidiano brasiliano “Folha de S.Paulo”. La vendita di Itambé a Lactalis da parte della Cooperativa centrale dei produttori di Minas Gerais (Ccpr), in un’operazione dal valore stimato in 1,9 miliardi di reais (circa 500 milioni di euro), è stata annunciata lo scorso dicembre ma si trova in un complicato impasse giudiziario a causa dell’opposizione presentata dal gigante dei latticini brasiliano Vigor. Vigor possedeva il 50 per cento di Itambé fino al 4 dicembre scorso, quando Ccpr (proprietario dell'altro 50 per cento) ha esercitato il suo diritto di prelazione e ottenuto la totalità delle azioni della società. Il giorno successivo, tuttavia, Ccpr ha annunciato la vendita di tutto il pacchetto di controllo di Itambé a Lactalis. Vigor ha considerato questa mossa un’aperta violazione del patto parasociale perché l'accordo prevedeva che le parti non potessero negoziare una vendita con concorrenti diretti. Nonostante ciò, Ccpr avrebbe negoziato con Lactalis in un periodo in cui l’accordo lo proibiva espressamente. (segue) (Brb)
ARTICOLI CORRELATI