USA
 
Usa: nuove regole per annunci politici sui social network non saranno in vigore per le mid-term
Washington, 09 mar 00:40 - (Agenzia Nova) - Le nuove regole proposte dalla Commissione federale per le elezioni Usa (Fec) che mirano a prevenire l’influenza straniera sulle elezioni statunitensi potrebbero non entrare in vigore prima della elezioni di metà mandato (mid-term) di novembre 2018. Lo riferisce il quotidiano “Washington Post” dopo aver raccolto la dichiarazione della presidente della Commissione, Caroline Hunter. “La Commissione ha esitato a cambiare le regole del gioco a metà della stagione elettorale, occorre una valutazione seria”, ha sostenuto Hunter. Il ritardo ad agire della Fec lascerebbe nelle mani delle compagnie di social network il compito di garantire più trasparenza su coloro che cercano di influenzare l’opinione pubblica online. Dopo la vicenda delle interferenze russe nella presidenziali del 2016, Facebook, Google e Twitter hanno promesso di correggere le carenze interne ai loro sistemi. Tuttavia sembrano parzialmente disponibili ad appoggiare le nuove regole dettate dalla Fec. La Commissione sta lavorando da novembre 2017 a regolamentare gli annunci politici a pagamento da parte di un comitato politico, un candidato o un gruppo di sostegno che rimandino all’elezione o alla sconfitta di un candidato federale. (Res)
ARTICOLI CORRELATI