IMMIGRAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Immigrazione: presidente algerino Bouteflika, arabi uniscano sforzi contro traffico di esseri umani (2)
Algeri, 07 mar 15:52 - (Agenzia Nova) - Secondo l’organizzazione non governativa Amnesty International, i migranti in Algeria “sono incorsi in espulsioni di massa” rimasti in gran parte impuniti nel corso del 2017. Tra agosto e dicembre 2017, secondo la Ong, le autorità algerine “hanno arrestato arbitrariamente ed espulso con la forza più di 6.500 migranti dell’Africa sub-sahariana, mandandoli in Niger e Mali sulla base di una profilazione razziale”. L'Algeria rimpatria periodicamente i migranti dai paesi dell'Africa sub-sahariana, tra cui Mali, Niger e Burkina Faso. I migranti in fuga dalla povertà e dai conflitti nei loro paesi d'origine cercano lavoro in Algeria e alcuni lo usano come paese di transito verso l'Europa attraverso la vicina Libia o direttamente dalle coste algerine. Nessuna cifra ufficiale è disponibile per il numero di migranti africani residenti in Algeria, ma stime non ufficiali ne indicano circa 100 mila. (Ala)
ARTICOLI CORRELATI