UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ue: ministri Esteri a Bruxelles discutono di Libia e Russia, Mogherini in visita in Iran ad aprile (4)
Bruxelles, 14 mar 2016 19:15 - (Agenzia Nova) - "Se dessimo oggi per scontata qualsiasi decisione verremmo meno all'obiettivo stesso delle sanzioni", ha aggiunto Gentiloni. "Le sanzioni sono uno strumento per fare pressione in questo momento perché gli accordi vengano attuati", ha spiegato Gentiloni precisando che "per il momento (gli accordi, ndr) non sono attuati e ne trarremo le conclusioni nel vertice di giugno". Ma il primo punto in discussione oggi, in realtà, era la Libia. "Abbiamo avuto una discussione molto lunga con Martin Kobler (l'inviato speciale dell'Onu per la Libia, ndr)", ha spiegato Mogherini, che ha tenuto anche un incontro bilaterale con Kobler a margine del Consiglio. Mogherini ha ribadito "la necessità di un accordo di governo nazionale in Libia, proprio per cercare di affrontare tutte le questioni di sicurezza e umanitarie". (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI