LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: aumentano le divisioni sull'accordo proposto dall'Onu a pochi giorni dal termine ultimo fissato al 20 ottobre (2)
Roma, 16 ott 2015 16:00 - (Agenzia Nova) - L’intesa proposta da Leon prevede la formazione di un governo di unità nazionale, guidato da un primo ministro e da tre vicepremier con diritto di veto che formeranno il cuore di un Consiglio di presidenza allargato ad altri ministri, scelti dal futuro parlamento. Le perplessità maggiori derivano dal fatto che il premier e i suoi tre vice dovranno assumere decisioni all’unanimità. Quaranta deputati del Congresso nazionale di Tripoli saranno poi accorpati nella Camera dei rappresentanti di Tobruk, andando a formare un parlamento di 192 membri. Le decisioni più importanti del futuro parlamento libico dovranno essere prese con una maggioranza qualificata di 150 membri. L’accordo prevede inoltre la creazione di un Consiglio di Stato costituito da 90 membri provenienti dal Congresso nazionale di Tripoli e da 30 figure indipendenti. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI