UGANDA
Mostra l'articolo per intero...
 
Uganda: crescono le tensioni politiche nel paese dopo l’arresto del leader dell’opposizione (8)
Kampala, 16 ott 2015 19:01 - (Agenzia Nova) - La “brutalità” impiegata dalla polizia ugandese contro i sostenitori dell'opposizione è stata oggetto anche di un rapporto pubblicato nei giorni scorsi dall’organizzazione Human Rights Watch (Hrw), secondo cui i sostenitori e gli attivisti dell'opposizione sono soggetti a "pestaggi e arresti arbitrari". La polizia ugandese, si legge nel rapporto, ha fatto ripetutamente ricorso a gas lacrimogeni, proiettili di gomma, spray al pepe e manganelli per reprimere le manifestazioni indette dagli oppositori del presidente Museveni, con lo stesso Besigye costretto più volte a subire tale trattamento. “Lo smodato uso della forza nella gestione dell'ordine pubblico da parte della polizia ugandese – conclude il rapporto – è stata fonte di gravi violazioni dei diritti umani negli ultimi anni". (Res)
ARTICOLI CORRELATI