SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: mentre gli Usa lanciano i raid su Raqqa è guerra per il petrolio tra Stato islamico e curdi nel nord (5)
Il Cairo, 23 set 2014 18:00 - (Agenzia Nova) - Resta il mistero sul possibile "avvertimento" dato dagli Stati Uniti al regime di Bashar al Assad a poche ore dall'inizio dei raid. In un comunicato diffuso quest'oggi dalla televisione di Stato siriana, Damasco ha reso noto che al ministro degli Esteri Walid al Muallem sarebbe stata recapitata una lettera del segretario di Stato Usa, John Kerry, in cui si preannunciavano i primi attacchi in territorio siriano. La lettera sarebbe stata trasmessa a Damasco dal ministero degli Esteri iracheno. Una circostanza che è stata però smentita dagli Stati Uniti attraverso le parole della portavoce del dipartimento di Stato, Jen Psaki. “Non abbiamo chiesto alcun permesso da parte del regime. Non abbiamo coordinato le nostre azioni con il governo siriano. Non abbiamo fornito alcun avvertimento in anticipo a livello militare, né dato alcuna indicazione su tempistiche e obiettivi specifici”, ha precisato la portavoce del dipartimento di Stato Usa. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI