SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: mentre gli Usa lanciano i raid su Raqqa è guerra per il petrolio tra Stato islamico e curdi nel nord (7)
Il Cairo, 23 set 2014 18:00 - (Agenzia Nova) - L'avanzata dello Stato islamico nel nord della Siria sembra invece proseguire al confine con la Turchia. I combattimenti continuano a Kobani, punto di frontiera con la Turchia quasi del tutto circondato dai qaedisti e difeso dalle forze curde del Pyd, le Unità di protezione del popolo. Le milizie curde potrebbero tuttavia iniziare a contare, a partire dalle prossime settimane, sull'eventuale sostegno della Turchia. Quest'oggi il capo del governo di Ankara, Ahmet Davutoglu, ha fatto sapere che le forze armate turche potrebbero effettuare una serie di "operazioni transfrontaliere" contro i qaedisti. Tale sviluppo potrebbe consentire alla Turchia di contribuire a smorzare le tensioni prodottesi negli ultimi giorni con la minoranza curda. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI