COOPERAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cooperazione: Unhcr, 45 mila persone fuggite dal Gambia
Banjul, 20 gen 2017 11:36 - (Agenzia Nova) - Circa 45 mila persone hanno lasciato il Gambia dal primo gennaio per riparare in Senegal, dopo l'escalation della crisi politica iniziata col rifiuto del presidente uscente Yahya Jammeh di cedere il potere al capo dello stato eletto Adama Barrow, la cui cerimonia di insediamento si è tenuta ieri a Dakar. Lo rende noto l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), che cita stime del governo senegalese. “Se la situazione non si risolverà presto in modo pacifico, aumenterà il numero delle persone decise a lasciare il paese”, si legge in un comunicato Unhcr, secondo cui le autorità senegalesi si stanno preparando all'arrivo di altre 100 mila persone.
Nel paese, intanto, prosegue l'ultimo tentativo di mediazione, condotto questa volta dal presidente guineano Alpha Condé. Nella serata di ieri le forze armate del Senegal sono entrate nel territorio del Gambia per sostenere il presidente Adama Barrow contro il tentativo di Yahya Jammeh, di impedirne l'ascesa. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI