TERRORISMO
Mostra l'articolo per intero...
 
Terrorismo: Coalizione internazionale, uniti nella determinazione per sconfiggere lo Stato islamico
Kuwait City, 13 feb 19:36 - (Agenzia Nova) - La Coalizione internazionale antiterrorismo è unita nella determinazione di sconfiggere lo Stato islamico (Is) con un “impegno mirato, sostenuto, poliedrico”. È quanto si legge nella dichiarazione finale della conferenza dei ministri degli Esteri degli Stati membri della Coalizione internazionale e dei rappresentanti delle organizzazioni internazionali che vi partecipano, tenuta oggi a Kuwait City. Le parti hanno convenuto che l’Is è “indubbiamente indebolito”, avendo perso il controllo del territorio in Iraq e mantenendo soltanto poche sacche di resistenza in Siria. La leadership dell’autoproclamato califfato, la sua presenza on line e le sue reti globali sono sotto pressione, aggiunge la dichiarazione finale. Tuttavia, precisano i ministri degli Esteri della Coalizione, “il nostro lavoro non è ancora compiuto”. Lo Stato islamico “rimane una seria minaccia alla stabilità della regione e alla nostra sicurezza comune”. La sconfitta definitiva dell’organizzazione terroristica si avrà quando questa “non avrà più rifugi da cui operare, quando non porrà più una minaccia alle nostre nazioni, e quando non potrà più diffondere la sua ideologia dell’odio su scala globale”. I ministri degli Esteri riconoscono, quindi, che la lotta contro l’Is si trova a un “punto di svolta”. Pertanto, è necessario mantenere l’attenzione sull’Iraq e sulla Siria al fine di assicurare i “risultati significativi” della Coalizione. Simultaneamente, deve essere adattata l’azione volta a eliminare le ambizioni globali dello Stato islamico. A tal riguardo, i ministri degli Esteri offrono dei “principi guida” come “nostra visione del futuro di questa Coalizione”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI