EGITTO-RUSSIA

 
 

Egitto-Russia: Al Sisi riceve capo intelligence Mosca Naryshkin, focus su relazioni bilaterali e terrorismo

Il Cairo, 13 feb 2018 17:40 - (Agenzia Nova) - Il presidente egiziano Abdel Fatah al Sisi ha ricevuto oggi al Cairo il capo del Servizio di intelligence esterna russa, Sergej Naryshkin. Lo riferisce in una nota il portavoce presidenziale, Bassam Radi. All'incontro ha partecipato anche capo dell'intelligence egiziana Abbas Kamel. Durante il colloquio, il funzionario russo ha sottolineato la necessità di rafforzare la cooperazione in materia di sicurezza tra la Russia e l’Egitto, soprattutto in questa fase in cui il mondo intero affronta la grande sfida del terrorismo. Lodando lo stato delle relazioni tra Mosca e Il Cairo, il presidente Al Sisi ha confermato il desiderio dell’Egitto a dare nuovo slancio ai rapporti bilaterali nel campo dell’intelligence. L’incontro tra Al Sisi e Naryshjin giunge a pochi giorni dall’annuncio di una nuova campagna contro il terrorismo nel Sinai settentrionale e centrale, lanciata lo scorso 9 febbraio. L’obiettivo delle operazioni militari è quello di eliminare i gruppi armati e ripristinare la sovranità dello Stato nella regione. Nel quadro delle attività, i militari hanno ucciso ieri, 12 febbraio, 12 terroristi nel corso di scontri a fuoco. Il ministero della Difesa egiziano ha reso noto che nell’ambito dell’operazione “Sinai 2018” sono state arrestate 92 persone e distrutti 60 covi. Fonti locali parlano anche della morte di due militari a sud di Rafah e del ferimento di altri tre membri delle Forze armate egiziane.
(Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE