ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: Cile, futuro ministro Economia non esclude rilancio di progetto minerario da 2,5 miliardi di dollari
Santiago del Cile, 13 feb 17:14 - (Agenzia Nova) - José Ramon Valente, futuro ministro dell'Economia cileno nel gabinetto del neo presidente eletto, Sebastian Pinera, non esclude la possibilità di recuperare il mega progetto minerario "Dominga" da 2,5 miliardi di dollari accantonato dall'attuale governo di Michelle Bachelet per questioni ambientali. Lo ha dichiarato a margine di una riunione con il futuro presidente, destinata a fissare le prime disposizioni da mettere in atto in ambito economico dall'insediamento dell'11 marzo. Valente, riferisce il quotidiano "La Tercera", avrebbe presentato a Pinera un documento contenente un piano d'azione dettagliato con diversi progetti in cui investire. Valente aveva già definito "interessante" l'ipotesi di recuperare progetti scartati dall'amministrazione precedente. Ambizioso progetto dell'impresa Andes Iron per estrarre concentrati di ferro e rame nella regione di Coquimbo, il progetto Dominga sta secondo il futuro ministro "seguendo un processo istituzionale che bisogna rispettare", nella prospettiva di "vedere se è possibile recuperarlo". (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI