SUDAFRICA
 
Sudafrica: Anc ufficializza revoca incarico a Zuma, "vogliamo Ramaphosa alla presidenza"
Pretoria, 13 feb 13:53 - (Agenzia Nova) - Il Congresso nazionale africano (Anc) vuole che Cyril Ramaphosa subentri a Jacob Zuma come presidente del Sudafrica. Lo ha annunciato oggi parlando in conferenza stampa il segretario generale dell’Anc, Ace Magashule, ufficializzando la decisione dello storico partito, al potere nel paese, di rimuovere Zuma. Per il momento tuttavia, ha affermato Magashule, l’Anc non ha presentato alcuna mozione di sfiducia. Parlando alla stampa il segretario ha spiegato che una delegazione ha fatto visita a Zuma chiedendo le sue dimissioni. Quest’ultimo avrebbe acconsentito in linea di principio, a condizione che ciò avvenga in un arco temporale dai tre ai sei mesi. Una condizione osteggiata dal partito, che vuole arrivare a un passaggio di consegne il prima possibile. “Il Sudafrica sta attraversando un periodo di incertezza e angoscia”, ha detto Magashule. Il Comitato esecutivo nazionale, massimo organo decisionale del partito, “ritiene sia il caso di agire in maniera ferma”.

Questa mattina, come riferito dal sito d’informazione “News24”, Magashule, ha consegnato a Zuma la richiesta formale di dimissioni da parte del partito, invocando la clausola dello statuto dell’Anc che conferisce al Comitato esecutivo nazionale i poteri per rimuovere dall’incarico un rappresentante pubblico. Ieri, al termine di una riunione durata 13 ore, il Comitato ha concesso a Zuma 24 ore per dimettersi dal suo incarico. Qualora Zuma dovesse continuare a rifiutare di dimettersi l'Anc potrebbe presentare una mozione di sfiducia, che andrebbe ad aggiungersi a quella in programma il prossimo 22 febbraio, presentata dal partito di opposizione Combattenti per la libertà economica (Eff). (Res)
ARTICOLI CORRELATI