SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Marina militare turca blocca nave petrolifera dell'Eni
Madrid, 13 feb 15:30 - (Agenzia Nova) - La multinazionale petrolifera italiana Eni ha confermato ieri che una delle proprie navi è stata bloccata venerdì scorso dalla Marina militare della Turchia, mentre era diretta a Cipro per la perforazione di un giacimento di gas naturale. La notizia è stata riferita ieri dal quotidiano spagnolo "La Vanguardia" che specifica come il sito gestito da Eni appartenga alla Saipem, società controllata della multinazionale italiana che fornisce servizi nel settore petrolifero. La conferma della notizia è arrivata dopo che la Commissione europea (Ce) ha esortato la Turchia a "rispettare la sovranità dello spazio aereo e delle acque di Cipro, paese membro dell'Unione europea, ed evitare azioni che potrebbero danneggiare le buone relazioni". L'Eni aveva annunciato proprio la scorsa settimana la scoperta del nuovo giacimento di gas naturale al largo della costa di Cipro verso cui era diretta l'imbarcazione "Saipem 12000". (Res)
ARTICOLI CORRELATI