SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: India, partnership Hitachi-Beml per l’alta velocità ferroviaria
Tokyo, 09 feb 18:00 - (Agenzia Nova) - La giapponese Hitachi istituirà una partnership tecnologica con la compagnia di Stato indiana Beml nel tentativo di aggiudicarsi gli appalti per le prime linee ferroviarie ad alta velocità di quel paese dell’Asia meridionale. Lo riferisce il quotidiano “Nikkei”. La partnership tra il conglomerato giapponese e l’azienda indiana, una delle principali fornitrici di vetture per le metropolitane del paese, potrebbe essere il primo passo verso la formazione di una joint venture a tutti gli effetti. Nuova Delhi ha già concordato con Tokyo l’adozione della tecnologia Shinkansen per la realizzazione della prima linea ad alta velocità, che collegherà Mumbai allo Stato di Gujarat lungo un tragitto di 500 chilometri.

La gara d’appalto per la realizzazione del progetto dovrebbe aprirsi a breve, e Hitachi appare in testa per aggiudicarsi la fornitura dei convogli che percorreranno la nuova ferrovia. Il costo stimato del progetto è di 16,4 miliardi di dollari, e i lavori dovrebbero iniziare questo anno, con l’avvio delle operazioni previsto per il 2023. La partnership tra Hitachi e Beml potrebbe condurre alla realizzazione dei treni su licenza direttamente in India, una prospettiva che migliorerebbe ulteriormente le possibilità dell’azienda di aggiudicarsi la commessa. Hitachi stima che la produzione dei convogli potrebbe essere trasferita in India dal 2023, e che componenti chiave come i carrelli potrebbero essere realizzati a loro volta in loco. (Git)
ARTICOLI CORRELATI