SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Kosovo, ambasciate del Quintetto apprezzano presa di distanza da piani per abolire Tribunale speciale Uck
Pristina, 09 feb 15:00 - (Agenzia Nova) - Le ambasciate dei paesi del Quintetto (Quint) per il Kosovo - Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Stati Uniti - hanno salutato con favore il recente impegno dei leader politici kosovari per non abrogare la legge istitutiva del Tribunale speciale per i crimini dell'Esercito di liberazione del Kosovo (Uck). La stampa di Pristina riprende parti di una dichiarazione diffusa ieri, nella quale viene ribadito che "solo tramite il rispetto dello Stato di diritto e assicurando la giustizia per tutte le vittime il Kosovo può affermare la sua maturità come Stato e la sua prontezza ad essere pienamente integrato in Europa e nella comunità internazionale". "Rimanere aderente agli impegni del Tribunale speciale permetterà al Kosovo di continuare ad avere il sostegno da parte degli amici e alleati più vicini per celebrare i molti risultati raggiunti nei dieci anni dalla sua indipendenza", si legge nella nota diffusa dalle ambasciate del Quintetto per il Kosovo.

Il Tribunale speciale per i crimini dell'Esercito di liberazione del Kosovo è stato già istituito e non sarà abolito: lo ha affermato il presidente del Kosovo, Hashim Thaci, in un'intervista rilasciata all'emittente televisiva "Voice of America". L'iniziativa per la sua abolizione avanzata in parlamento, sarebbe a parere di Thaci, "una mossa di un gruppo di deputati, eletti dai cittadini e le idee presentate sono discutibili. Ma del dibattito non deve temere nessuno. Il Kosovo – ha aggiunto Thaci – terrà fede ai suoi impegni, anche in relazione al Tribunale speciale, nonostante per noi rappresenti un'ingiustizia storica. Ci sono circa 400 massacri effettuati dai serbi nei confronti degli albanesi, e non sono mai stati indagati, mentre è stato preso seriamente un documento di Dick Marty (relatore del Consiglio d'Europa) basato su notizie false alimentate dalla Russia", ha sottolineato il presidente del Kosovo. (Kop)
ARTICOLI CORRELATI