SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Russia-India, negoziati sull'S-400 "allo stadio finale"
Mosca, 09 feb 16:00 - (Agenzia Nova) - I negoziati fra Russia e India sulle forniture del sistema di difesa missilistico S-400 sono “allo stadio finale” e il contratto potrebbe essere firmato a breve. Lo ha detto l’ambasciatore russo in India, Nikolaj Kudashev, in un’intervista all’agenzia di stampa “Sputnik”. “Ho ricevuto diverse informazioni dal ministero della Difesa del paese. Ci aspettiamo di siglare il contratto in qualsiasi momento”, ha detto Kudashev. Mosca e Nuova Delhi sono pronte a rafforzare la cooperazione bilaterale nel settore dell’industria della difesa, secondo quanto riferito dall’ambasciatore che ha preannunciato anche altri contratti in questo settore. “Ci aspettiamo di siglare contratti in diversi progetti. Ma questa è solo la punta dell’iceberg. Sia noi, sia la parte indiana abbiamo dei piani importanti in merito”, ha detto il rappresentante diplomatico.

Russia e Turchia hanno firmato lo scorso 29 dicembre ad Ankara l’accordo per la concessione di un prestito per finanziare una parte dell’acquisto dei sistemi di difesa aerea russi S-400 prodotti da Rostekh. Nei giorni precedenti il direttore generale della società statale russa Rostekh, Sergej Chemezov, aveva confermato la conclusione dell’accordo con la Turchia per la consegna dei sistemi di difesa aerea S-400 per un totale di 2,5 miliardi di dollari. Intervistato dal quotidiano russo “Kommersant”, Chemezov aveva dichiarato che le prime consegne sarebbero iniziate a partire dal marzo 2020. Secondo il funzionario, i ministeri delle Finanze di Russia e Turchia hanno già completato i negoziati sulla questione.

"L'unica cosa che rimane è approvare i documenti finali", aveva dichiarato il direttore di Rostekh, osservando che la parte turca pagherà il 45 per cento del valore contratto, mentre Mosca concederà un prestito per il restante 55 per cento. Chemezov aveva ricordato che la Turchia diventerà il primo membro della Nato ad acquistare il sistema avanzato S-400. Nell’intervista, Chemezov aveva inoltre rivelato che Rostekh è giunta alla fase finale dei negoziati per fornire i sistemi S-400 all’Arabia Saudita. “In generale, abbiamo prestato grande attenzione alla cooperazione con il Medio Oriente, ed è stato fatto un enorme lavoro per attuare una serie di progetti congiunti negli stati del Golfo Persico". (Rum)
ARTICOLI CORRELATI