SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: dal governo canadese nuovo dispositivo per la valutazione di progetti energetici
Ottawa, 09 feb 14:00 - (Agenzia Nova) - Un nuovo dispositivo legislativo sta per essere introdotto in Canada per offrire chiarezza e certezza dei procedimenti che portano all’approvazione o alla bocciatura di nuovi progetti energetici. Lo riferisce il quotidiano “Toronto Star”. Con un iter che dura al massimo due anni, il ministro dell’Ambiente di Ottawa, Catherine McKenna, ha presentato ieri un disegno di legge alla Camera dei comuni per valutare con certezza il potenziali rischio di nuovi progetti energetici che vengono presentati. Oltre 500 miliardi di dollari canadesi verranno investiti nei prossimi dieci anni per innovazioni energetiche. Progetti che produrranno, secondo McKenna, “decine di migliaia di posti di lavoro in tutto il paese”, oltre che “ottime” opportunità di crescita per le diverse comunità. La responsabile dell’Ambiente ha precisato, però, che “servono regole migliori” per guidare le decisioni sullo “sviluppo delle risorse”, per evitare - ha concluso – che si proceda come ha fatto il precedente governo dei Conservatori i cui criteri erano “politici, piuttosto che fondati su solide basi scientifiche”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI