ENERGIA
 
Energia: Libano, ambasciatore Marotti si congratula per firma contratti sfruttamento risorse offshore
Roma , 09 feb 18:25 - (Agenzia Nova) - L’ambasciatore italiano a Beirut, Massimo Marotti, si è congratulato per la firma di due contratti tra il governo libanese ed il consorzio internazionale formato da Eni, Total e Novatek per l’esplorazione e la produzione nei blocchi 4 e 9 nell’offshore del paese dei cedri. Attraverso un messaggio su Twitter, Marotti ha dichiarato: “Auguri al Libano. Una nuova promettente pagina. Lo sfruttamento delle risorse in mare. L’Eni contribuisce con la sua grande conoscenza e competenze unica nel Mediterraneo orientale”. Secondo quanto riporta un comunicato di Eni, i blocchi sono stati assegnati nell'ambito della prima gara competitiva internazionale lanciata dalle autorità libanesi per blocchi nell'offshore del paese. La firma di questi nuovi contratti apre la strada all'esplorazione delle acque libanesi e rafforza ulteriormente la presenza di Eni nel Mediterraneo Orientale, dove la società già opera con attività di esplorazione e produzione nell'offshore dell'Egitto e con attività di esplorazione nell'offshore di Cipro. Nei giacimenti libanesi, Eni detiene un interesse partecipativo del 40 per cento in entrambi i blocchi. La francese Total è operatore con una quota del 40 per cento, mentre l'altro partner nel consorzio è la russa Novatek con il 20 per cento.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI