RUANDA-ISRAELE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ruanda-Israele: governo rifiuta di ricevere deputati dell'opposizione israeliana per discutere espulsioni migranti africani (4)
Kigali, 09 feb 19:15 - (Agenzia Nova) - Gli eritrei e i sudanesi in Israele, prosegue il comunicato, non hanno potuto ottenere protezione a causa dell’”ingiusto” sistema di asilo, che ha spesso scoraggiato o impedito ai richiedenti asilo di richiedere protezione internazionale o ha “ingiustamente” declinato le domande di asilo inoltrate. Israele, denuncia ancora Hrw, ha riconosciuto il diritto di asilo a meno dell’1 per cento dei richiedenti sudanesi ed eritrei. Una percentuale di molto inferiore rispetto alle domande di asilo accolte nei paesi dell’Ue, pari al 90 per cento per gli eritrei e al 60 per cento per i sudanesi. La denuncia di Hrw segue quella dell'Unhcr, il cui alto commissario ha chiesto alle autorità israeliane di fermare le espulsioni forzate di migranti sudanesi ed eritrei dal paese. Nel suo discorso pronunciato lo scorso 9 gennaio in conferenza stampa presso la sede centrale dell’agenzia, a Ginevra, il portavoce dell’Unhcr William Spindler ha denunciato almeno 80 casi di migranti che dopo essere stati costretti a lasciare il territorio israeliano hanno rischiato la vita per raggiungere l’Europa passando per la Libia. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI