GRECIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Grecia: fonti stampa, ministro Difesa Kammenos non si avvarrà di immunità parlamentare su caso vendita armi a sauditi (5)
Atene, 09 feb 19:36 - (Agenzia Nova) - La Commissione parlamentare greca sugli armamenti ha revocato lo scorso dicembre l'accordo di vendita di equipaggiamento militare all'Arabia Saudita. L'accordo era stato precedentemente approvato dal Consiglio della Difesa greco. A votare a favore della revoca, quasi tutti i partiti eccetto il principale gruppo all'opposizione, Nuova democrazia (Nd), che si è astenuto dal voto definendolo un "pretesto". "Abbiamo discusso la questione sollevata all'unanimità durante la precedente riunione della commissione parlamentare, cioè la possibilità di revocare le decisioni di gennaio e marzo sui proiettili e le bombe", ha detto l'eurodeputato di Syriza Nikos Fylis dopo la fine della riunione. "Quello che è successo oggi è che abbiamo deciso a maggioranza (Nd astenuta) che è necessario revocare le due decisioni", ha aggiunto Fylis sotolineando che, affinché la decisione abbia effetto, anche il Consiglio dovrà esprimersi in merito. Fylis ha inoltre ricordato come sia aumentata negli ultimi giorni la pressione attorno alla faccenda, anche da parte delle istituzioni europee, dopo che era stato denunciato da più parti il presunto utilizzo delle armi nel conflitto in Yemen. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI