PANAMA
Mostra l'articolo per intero...
 
Panama: Unicef esorta governo su diritti infanzia, depenalizzare l'aborto e sviluppare dialogo
Panama, 09 feb 20:41 - (Agenzia Nova) - Il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (Unicef) esorta il governo di Panama a rispettare i valori contenuti nella Convenzione sui diritti dell’infanzia, che il paese ha ratificato nel 1990. In un rapporto pubblicato e ripreso dal quotidiano panamense "La Prensa", l’organismo rileva che la situazione del paese centroamericano sul tema non è conforme, e lo esorta a "riprendere il dialogo sul progetto di legge 61", che si impegna a mettere in pratica politiche pubbliche di educazione integrale, attenzione e promozione della salute. Il fondo onusiano invita Panama ad adottare "una strategia di comunicazione globale" rivolta ad "adolescenti, genitori e alla società in generale" con l'obiettivo di "dare risposte chiare" alle problematiche di prevenzione e trasmissione di infezioni precoci in gravidanza: primo importante passo, sostiene Unicef, è depenalizzare l’aborto “in tutti i casi”, e "garantire agli adolescenti un facile accesso a contraccettivi a basso costo". Per il paese centroamericano l’aborto è oggi una pratica illegale, salvo in caso di minaccia vitale, o se la gravidanza è il risultato di stupro. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI