SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Costa d'Avorio, ex ministro Kouassi condannato a 15 anni per "cospirazione contro lo stato"
Yamoussoukro, 19 gen 16:00 - (Agenzia Nova) - L’ex ministro della Difesa ivoriano sotto la presidenza di Laurent Gbagbo, Lida Kouassi, è stato condannato a 15 anni di prigione per “cospirazione contro l’autorità dello stato”. Lo riferisce il sito di informazione “Abidjan.net”. Il processo si era aperto lo scorso 15 gennaio davanti alla Corte d’Assise di Abidjan. Condannato anche il generale Paulin Katé Gnatoa, il sergente Serge Pacome Durand Brou e Samuel Zadi Gbaka, allievo ufficiale della marina. L’ex ministro era stato arrestato il 6 giugno 2012 in Togo ed estradato in Costa d’Avorio, dove è stato accusato di sottrazione di fondi pubblici e di avere tentato di destabilizzare la presidenza di Alassane Ouattara. Kouassi si trovava in Togo in esilio dopo che le autorità ivoriane avevano spiccano un mandato di arresto internazionale nei suoi confronti. In precedenza il tribunale di Abidjan ha condannato a dieci anni di reclusione l’ex comandante dell’esercito Jean-Noel Abehi e altri 11 persone accusate di “cospirazione contro l'autorità dello Stato” nell’ambito della guerra civile del 2011.

Quasi 50 fra civili e militari vicini al movimento pro-Gbagbo devono ancora essere giudicati dalla Corte d'assise. Alla fine di dicembre la Corte d'Assise di Abidjan ha condannato a 20 di carcere per complicità in omicidio Huber Oulaye, presidente del Comitato di controllo del Fronte popolare ivoriano nonché ex ministro della Pubblica amministrazione sotto la presidenza di Laurent Gbagbo. Quest’ultimo è stato condannato in primo grado nel 2016 per crimini contro l'umanità dalla Corte penale internazionale, con riferimento alle violenze che seguirono le elezioni ivoriane del 2010 e precedettero l'ascesa al potere dell'attuale presidente Alassane Ouattara, provocando oltre tremila morti. (Res)
ARTICOLI CORRELATI