SIRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Siria: media arabi, il paese è diventato il cimitero di Hezbollah (5)
Damasco, 16 mag 2016 11:58 - (Agenzia Nova) - Il leader militare di Hezbollah venne arrestato e condannato a morte in Kuwait per una serie di attentati dinamitardi compiuti nell’emirato nel 1983. In due occasioni i miliziani di Hezbollah richiesero il suo rilascio: durante il dirottamento del volo Twa nel 1985 e in quello di un aereo della Kuwait Airways nel 1988. La detenzione di Badreddine Amine in Kuwait durò fino al 1990 quando riuscì a fuggire dal paese sfruttando l’invasione dell’emirato da parte dell’esercito iracheno di Saddam Hussein. (Res)
ARTICOLI CORRELATI