COOPERAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cooperazione: Giordania, 303 nuovi profughi siriani nelle ultime 24 ore (3)
Amman, 16 mag 2016 12:01 - (Agenzia Nova) - I rifugiati che vivono nel paese, invece, non possono permettersi di accedere alle cure mediche, alla luce delle nuove tasse imposte dal governo giordano a partire da novembre 2014, oppure perché non hanno i documenti necessari – si legge ancora nel rapporto. Alla fine del 2015 solo il 26 per cento dei fondi destinati al settore della sanità nell’ambito del Piano di risposta giordano alla crisi siriana è stato poi realmente finanziato. Secondo l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) almeno il 58,3 per cento dei siriani adulti che versano in gravi condizioni di salute non può avere accesso ai servizi sanitari. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..