ROMANIA
 
Romania: Greco, progressi minimi nel contrasto alla corruzione
Bucarest, 19 gen 2018 09:56 - (Agenzia Nova) - La Romania ha ottenuto progressi minimi nell'applicazione delle raccomandazioni del Gruppo di Stati contro la corruzione (Greco) di prevenzione e contrasto della corruzione a livello di membri del parlamento, giudici e procuratori. Lo rileva un rapporto pubblicato del Gruppo di Stati contro la corruzione (Greco), l'organo anticorruzione dal Consiglio d'Europa, citato dall'agenzia d'informazione romena "Agerpres". Il Greco sottolinea che "la Romania ha applicato al 100 per cento solo due delle 13 raccomandazioni incluse in una valutazione del 2016. Sette raccomandazioni non sono state applicate, mentre altre quattro solo a livello parziale", precisa il Consiglio d'Europa. Il processo legislativo resta un motivo di preoccupazione per la Greco, a causa delle controversie e delle accuse legate a consultazioni inadatte, uso eccessivo delle procedure d'urgenza e mancanza di trasparenza. Nel rapporto si legge che nel 2017 si sono verificate una serie di proposte e controproposte legate a nomine, procedure disciplinari e altri aspetti, alcune percepite come tentativi di incidere sull'indipendenza del settore giudiziario. (Rob)
ARTICOLI CORRELATI