MEDIO ORIENTE
Mostra l'articolo per intero...
 
Medio Oriente: Grande imam di Al Azhar, "2018 sia anno di Gerusalemme"
Il Cairo, 17 gen 12:14 - (Agenzia Nova) - Il 2018 sia l’anno di Gerusalemme. È questo l’auspico espresso da Ahmed al Tayyeb, il Grande imam di Al Azhar, l’università islamica del Cairo che oggi ospita la conferenza mondiale a sostegno dell’identità araba di Gerusalemme. “Propongo di dichiarare il 2018 anno di Gerusalemme per fornire sostegno finanziario e morale ai suoi abitanti e perché siano adottate iniziative culturali e mediatiche sotto gli auspici della Lega araba e dell’Organizzazione della cooperazione islamica”, ha affermato Al Tayyeb durante il suo discorso alla conferenza del Cairo. Il religioso musulmano ha poi definite “iniqua” la decisione del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di riconoscere ufficialmente Gerusalemme come capitale di Israele. All’iniziativa degli Usa, “bocciata da più di 128 paesi e dagli Stati che amano la pace, deve rispondere un nuovo pensiero arabo-musulmano basato sul rispetto dell’identità araba di Gerusalemme e dei luoghi santi”, ha proseguito Al Tayyeb. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI