USA
Mostra l'articolo per intero...
 
Usa: ex capo della campagna del presidente Trump, Manafort denuncia procuratore del “Russiagate”
Washington, 03 gen 22:55 - (Agenzia Nova) - Paul Manafort ha denunciato il procuratore speciale Robert Mueller e il dipartimento per la Giustizia statunitense sostenendo che le accuse nei suoi confronti riguardano questioni di affari che non hanno nulla a che fare con l’indagine, anche conosciuta come “Russiagate”, su presunte interferenze del Cremlino durante la campagna elettorale per le presidenziali del 2016. Manafort, ex capo della campagna elettorale di Donald Trump è stato incriminato per diversi capi d’accusa, tra questi: cospirazione contro gli Stati Uniti, riciclaggio di denaro, falsa testimonianza e altri nove. Condannato agli arresti domiciliari nell’ottobre 2017 e a una cauzione di 10 milioni di dollari, Manafort non avrebbe dichiarato al fisco 18 milioni di dollari dal 2006 al 2016. Denaro usato per condurre uno stile di vita “sfarzoso”, secondo l’accusa. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI