SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Francia, gli investimenti nell’energia verde restano insufficienti
Parigi, 07 dic 14:30 - (Agenzia Nova) - La Francia è in ritardo sulla transizione energetica. È quanto afferma “Les Echos”, ricordando che gli investimenti nell’energia verde l’anno scorso sono stati di 31,7 miliardi di euro, una cifra ancora insufficiente. “Con questo ritmo, la Francia rischia di non raggiungere nel 2050 la neutralità carbone” afferma il quotidiano economico. Nel settore energetico gli investimenti sono aumentati, passando da 11,6 a 14,6 miliardi all’anno mentre quei per le energie verdi si sono stabilizzati a 5,3 miliardi lo scorso anno. Il governo ha preso alcune misure per orientare gli investitori, come ad esempio la riforma del Credito di imposta per la transizione energetica (Cite). (Res)
ARTICOLI CORRELATI