MYANMAR
Mostra l'articolo per intero...
 
Myanmar: economisti prevedono Pil in ripresa nonostante la crisi a Rakhine
Naypyidaw, 22 nov 05:55 - (Agenzia Nova) - L’economia del Myanmar dovrebbe concludere l‘anno in ripresa, nonostante la crisi umanitaria in atto nello Stato birmano di Rakhine, teatro delle violenze ai danni della minoranza musulmana rohingya. Sean Turnell, consulente economico speciale del Consigliere di Stato birmano Aung San Suu Kyi, ha confermato al quotidiano “Nikkei” che la Lega nazionale per la democrazia (Nld), il partito di Suu Kyi che ha trionfato alle elezioni del 2015, si appresta finalmente a varare un piano organico per lo sviluppo economico del paese. Nell’ambito del piano, ha detto Turnell, il governo annuncerà a breve una seconda ondata di riforme destinate a sostenere la crescita. Analisti, investitori stranieri e imprenditori locali sono uniti nel chiedere all’amministrazione pubblica birmana maggior chiarezza in merito ai piani per la riforma economica del paese. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI