ICT
Mostra l'articolo per intero...
 
Ict: auto elettriche, nel 2040 se ne prevedono 150 milioni (3)
Roma, 07 nov 12:14 - (Agenzia Nova/Key4biz) - Da considerare anche il basso impatto ambientale che l’emobility consente. Secondo i ricercatori Avvenia, le emissioni nocive si riducono di molto se si considera l'intero ciclo di vita della produzione elettrica: da 120 gCO2/km delle migliori EURO 6 a 40 gCO2/km delle auto elettriche. Ma se da un lato le auto elettriche concorrono alla decarbonizzazione delle nostre economie, dall’altro i principali problemi legati all’estrazione di litio e cobalto sono proprio quelli ambientali e dei diritti dei lavoratori. Partendo da questi ultimi, sappiamo che oggi le miniere da cui vengono estratti questi minerali si trovano in Africa (il 60 per cento nel Congo) e spesso vedono impiegati minori, bambini di 10-12 anni. La paga dei lavoratori è molto bassa ed è facile ammalarsi esponendosi a questi metalli (soprattutto alle vie respiratorio, alla pelle, agli occhi) ed è facile farsi male durante le lunghe giornate lavorative svolte per lo più in ambienti pericolosi per la salute, privi di tutele sindacali e dei minimi requisiti di sicurezza. (segue) (K4b)
ARTICOLI CORRELATI