ENERGIA
 
Energia: Gabon, prosegue sciopero lavoratori Shell
Libreville, 17 gen 11:17 - (Agenzia Nova) - Prosegue in Gabon lo sciopero dei dipendenti della Shell, che dallo scorso 12 gennaio sono fermi per protestare contro la decisione della società di chiudere le proprie attività nel paese, come reso noto dall’Organizzazione nazionale degli impiegati nel settore petrolifero (Onep). Secondo dati dell’Onep, citati dal sito di informazione “Agence ecofin”, la Shell avrebbe perso finora circa 90 mila barili di petrolio, subendo perdite pari a 4,5 milioni di dollari. Lo sciopero è stato proclamato in seguito al fallimento dei negoziati intavolati con Shell diverse settimane fa. I dipendenti, che hanno bloccato i lavori presso i siti di Libreville, Port-Gentil, Gamba, Rabi, Koula e Toucan, chiedono il pagamento di compensazioni e il mantenimento dei premi acquisiti. Lo scorso dicembre il ministro del Petrolio, Etienne Ngoubou, aveva smentito la notizia, affermando che la società si sarebbe limitata a identificare i siti meno produttivi e vendere le sue partecipazioni. Il ministro è stato successivamente licenziato e incarcerato per appropriazione indebita nell’ambito di un’operazione anti-corruzione senza precedenti condotta dalle autorità giudiziarie del paese. (Res)
ARTICOLI CORRELATI