IRAN-LIBANO
Mostra l'articolo per intero...
 
Iran-Libano: consigliere Guida suprema Velayati, dimissione premier Hariri è una “questione interna”
Teheran, 14 nov 19:53 - (Agenzia Nova) - Le dimissioni del premier libanese Saad Hariri sono una questione di politica interna del Libano. E’ quanto dichiarato oggi dal consigliere della Guida suprema iraniana, Ali Akbar Velayati, ai giornalisti, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa iraniana “Irna”. Teheran auspica che Hariri torni presto in Libano e resti primo ministro, ha dichiarato Velayati. Il diplomatico iraniano ha negato le accuse di ingerenza di Teheran fatte da Hariri, affermando che ”il premier libanese era desideroso di mediare tra l'Iran e l'Arabia Saudita”. La questione è stata discussa durante l’incontro del 3 novembre scorso a Beirut tra Hariri e Velayati. “Quando Hariri mi ha detto di voler mediare tra Teheran e Riad - prosegue il consigliere della Guida suprema - gli ho risposto che l’Iran non ha nessun problema ad avviare dei negoziati con l’Arabia Saudita. Il problema è lo Yemen, che i sauditi hanno devastato negli ultimi tre anni”. (segue) (Irt)
ARTICOLI CORRELATI