ITALIA-IRAQ
 
Italia-Iraq: nuovo ambasciatore italiano a Baghdad presenta copia credenziali a ministro Esteri
Baghdad, 14 nov 12:39 - (Agenzia Nova) - Il nuovo ambasciatore italiano a Baghdad, Bruno Antonio Pasquino, ha presentato oggi copia delle lettere credenziali al ministro degli Esteri iracheno, Ibrahim al Jaafari. Come riferisce un comunicato del ministero degli Esteri iracheno, le due parti hanno discusso della cooperazione bilaterale e di temi di interesse comune. Jaafari si è congratulato con il nuovo ambasciatore e ha confermato il suo pieno appoggio alla missione diplomatica italiana a Baghdad. "L'Iraq offre un clima favorevole agli investimenti e chiediamo alle società italiane di contribuire alla ricostruzione delle infrastrutture delle città irachene", ha detto al Jaafari. "Dovremmo intensificare gli incontri della commissione congiunta d'amicizia Italia-Iraq - ha aggiunto al Jaafari - per aprire nuovi orizzonti di cooperazione tra i due paesi". Da parte sua, Pasquino ha ricordato le vittorie ottenute dall'Iraq nella lotta al terrorismo, esprimendo il sostegno dell'Italia al paese e la volontà di rafforzare i rapporti bilaterali in tutti i settori. Pasquino ha aggiunto che l'Italia farà il possibile per aumentare gli investimenti in Iraq e ha invitato le società italiane a lavorare in Iraq e a proseguire nella cooperazione con il paese nel settore petrolifero, economico e culturale.

L'ambasciatore Pasquino, 51 anni, nato in Calabria, ha svolto il ruolo di commissario generale dell'Expo di Milano (2015). Laureato in giurisprudenza e Scienze politiche a Messina, Pasquino è da oltre 25 anni in carriera diplomatica. Ha maturato il suo percorso professionale ricoprendo numerosi incarichi, con i profili di segretario e consigliere di legazione, fino alla nomina di ambasciatore, rappresentando il nostro paese in Kazakhstan ed in Kirghizistan. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI