IMMIGRAZIONE
 
Immigrazione: Romania, rafforzati controlli alla frontiera con la Serbia
Bucarest, 19 ago 2016 16:13 - (Agenzia Nova) - La Romania sta intensificando le attività di controllo del confine con la Serbia nel tentativo di arginare gli attraversamenti illegali dei migranti. Lo ha reso noto oggi il ministero dell'Interno di Bucarest tramite un comunicato. Le misure prevedono agenti di polizia aggiuntivi, telecamere a raggi infrarossi e un elicottero per pattugliare l'intera area del confine. Nonostante ciò, sono pochi i rifugiati e i migranti che hanno cercato di passare attraverso la Romania, nonostante l'Ungheria abbia chiuso i confini con la Serbia e la Croazia. Dallo scorso anno, circa 1 milione di migranti hanno attraversato i Balcani in viaggio verso l'Europa occidentale. La rotta dei Balcani è stata ufficialmente chiuso nel mese di marzo 2016 a seguito dell'accordo tra l'Ue e la Turchia sul respingimento dei migranti e la distribuzione dei rifugiati siriani in tutta l'Unione europea. Seppure in numero minore, imigranti hanno continuato ad arrivare i Balcani, per lo più attraverso la Bulgaria e la Serbia; molti di loro sono rimasti bloccati al confine con l'Ungheria per settimane e anche mesi. (Rob)
ARTICOLI CORRELATI