IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: forze sicurezza liberano villaggio di Joinh a sud di Mosul (5)
Baghdad, 19 ago 2016 16:32 - (Agenzia Nova) - Le importanti conquiste ottenute in questi mesi sia dall’esercito federale che dai guerriglieri curdi Peshmerga hanno spinto il premier iracheno, Haider al Abadi, in qualità di capo delle forze armate, a fare preparativi ufficiali per l’inizio dell’offensiva finale sulla città di Mosul, controllata dal 2014 dallo Stato islamico. Grazie alle ultime operazioni militari, il governo di Baghdad sostiene di aver demoralizzato gli jihadisti al punto che questi avrebbero iniziato la ritirata dalla città. Ora le truppe di Baghdad stanno cercando vie di fuga sicure e corridoi umanitari per portare i civili al di fuori della città. Intanto i caccia iracheni hanno lanciato milioni di volantini sui villaggi della zona di al Sharqat e su Mosul nei quali si chiede ai cittadini di collaborare con le forze di sicurezza per facilitare la liberazione della città, la "capitale" del gruppo estremista in Iraq dove nel giugno 2014 il sedicente califfo Abu Bakr al Baghdadi proclamò la nascita del "califfato". (Irb)
ARTICOLI CORRELATI