SPECIALE DIFESA
Mostra l'articolo per intero...
 
Speciale difesa: il segretario statunitense della Marina militare prevede cambiamento culturale tra marinai e ufficiali
Washington, 13 ott 15:15 - (Agenzia Nova) - Il segretario statunitense della Marina militare, Richard Spencer, sta pensando di svelare cambiamenti cruciali in seguito alle collisioni in alto mare che ha portato alla messa in congedo di due alti ufficiali. Lo rivela il quotidiano “Wall Street Journal”. Spencer ritiene che, come accaduto negli incidenti in Asia, "fattori legati a stress e tensioni" influiscano sugli equipaggi che operano nel Pacifico. Nelle due diverse collisioni hanno perso la vita 17 marinai. Spencer includerà nella relazione finale sugli incidenti raccomandazioni di cambiamenti culturali da operare a cominciare da “un approccio più ampio alla cultura della sicurezza”. Gli ufficiali di grado superiore saranno tenuti ad accertarsi che i loro sottoposti abbiano avuto la formazione necessaria e siano pronti alle operazioni.

Le navi militari in quell’area, ricorda il “Wall Street Journal”, difficilmente turnano per un periodo di riposo e gli equipaggi arrivano a lavorare anche 100 ore a settimana, un fatto che ha destato scalpore anche nel Congresso. Spencer si dice consapevole che la ristrutturazione culturale richiederà tempo, ma ritiene che si stia operando nella “giusta direzione”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI