SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: regolatore nucleare giapponese, impianto riprocessamento combustibile ha violato norme sicurezza
Tokyo, 12 ott 15:00 - (Agenzia Nova) - Japan Nuclear Fuel, operatore di un impianto per il riprocessamento del combustibile nucleare a Rokkasho, nel nord del Giappone, ha violato le norme di sicurezza in vigore dopo il disastro di Fukushima del 2011. Lo ha reso noto ieri l’Autorità per la regolamentazione nucleare giapponese, spiegando che il giudizio è legato a una infiltrazione di acqua piovana in un tunnel sotterraneo riscontrata lo scorso agosto presso uno degli edifici del complesso, che ospita un generatore elettrico di emergenza. L’infiltrazione ha innescato una indagine da parte del regolatore giapponese; quest’ultimo ha concluso che l’operatore dell’impianto non ha effettuato ispezioni nella galleria per ben 14 anni. Il presidente dell’azienda gestrice dello stabilimento, Kenji Kudo, ha dichiarato che questo ed altri problemi legati alla manutenzione verranno risolti prima di consegnare al regolatore i documenti necessari a verificare il rispetto delle norme nelle altre sezioni dell’impianto. (Git)
ARTICOLI CORRELATI