SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Corea del Nord, Seul ha chiesto già da un anno lo schieramento di atomiche Usa sul suo territorio
Seul, 12 set 15:15 - (Agenzia Nova) - La Corea del Sud ha chiesto agli Stati Uniti già lo scorso anno di rischierare armi nucleari tattiche sul suo territorio, in risposta alla minaccia balistica e atomica della vicina Corea del Nord. Lo ha rivelato ieri il quotidiano sudcoreano "JoongAng Ilbo", gettando scompiglio nel dibattito pubblico e politico formalmente in corso nel paese proprio in merito all'opportunità di tornare ad ospitare armamenti atomici Usa. Secondo il quotidiano, che sostiene di aver appreso la notizia da un ex responsabile delle relazioni militari e diplomatiche tra Seul e Washington, l'ex vicecapo del Consiglio di sicurezza nazionale sudcoreano, Cho Tae Yong, avanzò la richiesta di rischierare le armi nucleari tattiche durante una visita negli Stati Uniti, tra il 4 e il 7 ottobre dello scorso anno. Stando al "JoongAng Ilbo", la richiesta venne respinta dall'amministrazione del presidente Usa Barack Obama. Gli Usa hanno mantenuto armi nucleari tattiche sul suolo sudcoreano sino al 1991, quando l'amministrazione del presidente Roh Tae Woo ottenne il loro completo ritiro nel contesto di una nuova politica di non proliferazione nazionale. Dopo la pubblicazione dell'indiscrezione da parte del "JoongAng Ilbo", il governo di Seul è corso ai ripari, ribadendo in un comunicato che "non è stata apportata alcuna modifica al principio di denuclearizzazione della Penisola coreana. Non abbiamo mai effettuato discussioni sull'argomento (con gli Stati Uniti, ndr) a livello governativo". (Res)
ARTICOLI CORRELATI