EGITTO
 
Egitto: stato di emergenza sarà esteso per altri 90 giorni a partire da domani
Il Cairo, 12 ott 12:58 - (Agenzia Nova) - Il presidente dell'Egitto Abdel Fatah al Sisi estenderà per altri tre mesi lo stato d'emergenza a livello nazionale. Un decreto presidenziale in tal senso entrerà in vigore domani, 13 ottobre, per poi essere sottoposto al voto della Camera dei rappresentanti entro sette giorni. Lo riferisce il quotidiano locale "Shorouk". Il decreto consente alle Forze armate prendere “tutte le procedure necessarie” per contrastare il terrorismo, colpendo anche le sue risorse finanziarie, mantenere la sicurezza e proteggere le proprietà pubbliche. Il capo dello Stato ha dichiarato lo stato di emergenza su tutto il territorio nazionale dopo gli attacchi terroristici della Domenica delle Palme contro i luoghi di culto cristiani di Tanta e Alessandria, costati la vita rispettivamente a 29 e 17 persone.

La misura consente alla polizia egiziana di “prendere tutte le misure necessarie per combattere il terrorismo e prosciugarne le risorse finanziarie, mantenere la sicurezza a livello nazionale, proteggere la proprietà pubblica e privata, salvare vite umane”, riferisce il quotidiano filo-statale “Al Ahram”, citando un comunicato del governo. E' la prima volta dal 2013, anno della rivolta che depose il presidente islamista Mohamed Morsi, che tale ordine viene emesso in tutto il territorio nazionale. Già da diversi mesi, infatti, lo stato di emergenza è in vigore nel Sinai settentrionale, dove è attivo il gruppo terroristico Wilayat Sinai, precedentemente noto come Ansar Beit al Maqdis, che ha cambiato nome in Stato del Sinai dopo aver giurato fedeltà al califfato di Abu Bakr al Baghdadi nel novembre del 2014. Secondo gli esperti legali e dei diritti civili consultati da “Agenzia Nova”, lo stato di emergenza avvierà un nuovo giro di vite non solo contro il terrorismo, ma anche contro gli oppositori del governo, la stampa libera e gli attivisti dei diritti umani. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI