ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: emittente "i24 News", Israele principale acquirente del petrolio del Kurdistan iracheno
Gerusalemme , 09 ott 17:33 - (Agenzia Nova) - Israele è stato uno dei principali acquirenti del petrolio della regione autonoma del Kurdistan iracheno quest’anno. Lo riferisce l’emittente israeliana “i24 News”, sulla base dei dati raccolti dalla società statunitense Clipperdata, che monitora le spedizioni di petrolio nel mondo. Secondo Clipperdata, l’Italia è al secondo posto tra i principali acquirenti del petrolio curdo. In Israele i maggiori acquirenti sono imprese private che con i loro pagamenti contribuiscono a rimpinguare le casse della regione autonoma del Kurdistan iracheno. Attualmente dall’oleodotto Kirkuk-Ceyhan (che collega i giacimenti di Kirkuk alla Turchia, passando per il Kurdistan) transitano intorno ai 500 mila-600 mila barili di petrolio al giorno. Da Ceyhan ci sono autocisterne che trasportano il greggio in Israele. Secondo Matt Smith, direttore delle ricerche sulle commodity di Clipperdata, in Israele arrivano ogni giorno circa 300 mila barili di petrolio greggio, di cui poco meno della metà dal Kurdistan. Un documento redatto dal partito curdo Gorran, dell’opposizione regionale, mostra come nel mese di settembre le imprese israeliane abbiano acquistato almeno 3,8 milioni di barili di petrolio del Kurdistan. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI