UE-POLONIA
 
Ue-Polonia: Timmermans, nessuna "misura concreta" da Varsavia per rispondere a problemi stato diritto
Bruxelles, 31 ago 10:28 - (Agenzia Nova) - La Polonia "non ha comunicato alcuna misura concreta per rispondere ai problemi sollevati dalla Commissione europea" sullo stato di diritto nel paese. Lo dice oggi a Bruxelles il primo vicepresidente della Commissione Ue, Frans Timmermans, intervenendo in Commissione Libertà civili (Libe) del Parlamento Ue. Timmermans ha ricordato che la Commissione "ha speso oltre un anno a esporre le sue preoccupazioni sullo stato di diritto". Bruxelles ha inviato tre raccomandazioni e avviato una procedura di infrazione sulla riforma giudiziaria. Timmermans ha aggiunto che il governo polacco sta anche annunciando ulteriori misure sulla concentrazione dei media. "La Polonia – ha detto Timmermans – è ora l'unico paese Ue sul punto di muoversi nella direzione opposta. La risposta della Polonia non ha annunciato alcuna misura concreta per rispondere ai problemi sollevati dalla Commissione europea. La nostra analisi si focalizzerà attentamente sulle motivazioni che ci hanno fornito. Non posso dire, oggi – ha concluso – quale sarà il prossimo passo della Commissione, perché dovrà essere discusso nel Collegio (dei commissari)". (Beb)
ARTICOLI CORRELATI