SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Regno Unito, il Mare del Nord diventa un peso per i contribuenti
Londra, 03 lug 14:00 - (Agenzia Nova) - L'industria petrolifera del Mare del Nord è costata ai contribuenti del Regno Unito più di 300 milioni di sterline nell'ultimo anno finanziario. Secondo i dati dell'Hm Revenue & Customs, l'agenzia delle entrate, riferiti dal quotidiano britannico "The Times", per la prima volta gli sgravi fiscali per i costi di smantellamento e altre spese hanno superato il gettito della compagnie petrolifere, sceso a -312 milioni. Per decenni il settore è stato un contribuente netto del fisco; ancora nel 2011-12 contribuiva con quasi undici miliardi di sterline. (Res)
ARTICOLI CORRELATI