EGITTO
Mostra l'articolo per intero...
 
Egitto: scontro interno ai Fratelli musulmani tra fondamentalisti e seguaci di Sayd Qutb (4)
Il Cairo, 05 giu 2015 17:00 - (Agenzia Nova) - Nel suo documento, in base a questo ragionamento, Hussein ritiene che il vecchio gruppo dirigente sia legittimato a guidare il movimento, compresi i tanti dirigenti ora in esilio all’estero, aggiungendo quindi che resta in carica anche il portavoce Mohammed Montasar. Quest’ultimo è poi intervenuto su Facebook sostenendo che in base alle elezioni interne tenute nel 2014, Badie era ancora la guida generale e che per la gestione del gruppo era stato nominato un comitato di emergenza. Di diversa opinione sono i movimenti giovanili e studenteschi dei Fratelli musulmani, che ritengono ormai decaduta la vecchia classe dirigente, accusata di aver portato il movimento all’estinzione. (segue) (Cae)
ARTICOLI CORRELATI