TERRORISMO
Mostra l'articolo per intero...
 
Terrorismo: paesi dei Balcani in allerta per diffusione fenomeno nella regione (6)
Roma, 05 giu 2015 18:00 - (Agenzia Nova) - Il problema dell’arruolamento di combattenti nella guerra siriana riguarda in modo particolare l’Albania e la Fyrom. Secondo il ministro dell’Interno macedone, Gordana Jankulovska, il governo non ha una chiara visione del numero esatto dei connazionali che combattono in Siria, ma i nuovi emendamenti al codice penale potrebbero servire da deterrente per arginare questo fenomeno. "Abbiamo introdotto un nuovo reato per le persone che stanno mediando e promuovendo l'idea di andare in Siria", ha affermato Jankulovska. Secondo gli esperti, la maggior parte dei combattenti dei Balcani nel conflitto siriano sono reclutati nell’Europa occidentale e stanno raggiungendo il paese attraverso la Turchia. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI