COOPERAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cooperazione: Conferenza sulle mutilazioni femminili, attuare risoluzione Onu per la messa al bando (5)
Roma, 22 ott 2013 14:19 - (Agenzia Nova) - La risoluzione 67/146, approvata il 20 dicembre 2012 dalle Nazioni Unite, è stata raggiunta dopo un impegno quasi decennale, che ha coinvolto attivamente anche la diplomazia italiana, la società civile, le organizzazioni internazionali e soprattutto i paesi maggiormente colpiti dal fenomeno, in prevalenza africani, i quali si sono significativamente assunti l’ “ownership” di presentare il testo della risoluzione in Assemblea generale. Il sostegno italiano ai programmi delle agenzie Onu si è concretizzato soprattutto attraverso la condivisione dell’approccio adottato dall’Unfpa e dall’Unicef, basato sulla definizione delle Mgf non solo come pratica lesiva dei diritti delle donne e della loro salute, ma anch come il risultato di condizionamenti sociali e culturali, sui quali occorre agire attraverso l’educazione e la sensibilizzazione. (segue) (Mam)
ARTICOLI CORRELATI